La roulette è tra i giochi da tavolo più conosciuti nei casinò di tutto il pianeta. Al giorno d’oggi è possibile giocarci anche nei casinò sia on-line, senza per questo perdere la buona dose di adrenalina che porta con sé.

Per prendere parte a una partita non serve molto, basta conoscere le basi e avere… un bel po’ di fortuna.

Il gioco

Il termine roulette deriva dal francese “piccola ruota”. Vi sono 36 numeri più una casella zero, ma nel caso delle roulette di tipo americano c’è uno slot in più. Il compito del croupier è quello di lanciare una pallina facendola girare all’interno della ruota fino a che non si fermerà all’interno di una delle caselle numerate.

Le puntate vengono piazzate sul tavolo da gioco, posate in corrispondenza di un numero, di un colore o di altre caratteristiche del numero che potrebbe uscire: lo scopo ultimo è cercare di indovinare il risultato a fine giro.

Le puntate

Si possono giocare molte puntate diverse. Ecco come vengono chiamate e quanto possono pagare.

Le puntate interne o “inside” sono in genere quelle dove si vince di più.

Le piazzate prevedono di scegliere un numero specifico.

In questo caso abbiamo diverse opzioni su cui puntare:

  • selezionare solo un numero, pagato 35:1;
  • due numeri, pagati 17:1;
  • tre numeri o puntata “street”, pagata 11:1. La fiche o le fiches della puntata potranno essere messa alla fine di ogni riga a significare la puntata sui 3 numeri che la precedono;
  • quattro numeri, che paga 8:1: la fiche andrà posizionata nell’intersezione tra quattro numeri;
  • e infine, si può puntare su sei numeri posizionati sulla stessa linea, pagati 5:1. La fiche in questo caso sarà sulla linea che divide due righe vicine l’una all’altra.

Esistono poi le puntate esterne o dette “outside”. In questo caso non si punta su numeri precisi ma su risultati più generali. Si può, ad esempio, puntare sul colore del risultato, venendo però pagati solamente 1:1. Per raddoppiare la puntata si può scommettere su una dozzina di numeri alla volta o scegliere una colonna.

Quando ci si avvicina a questo tipo di gioco bisogna sempre ricordare che il banco ha possibilità di vincita sempre maggiori delle vostre. Esistono, on-line, teorie che dicono di potervi insegnare a vincere, ma non sono per nulla attendibili.

Iniziare a giocare

Ora si è pronti a giocare.

Prima di tutto scegliamo il tavolo dove cominciare. Ebbene sì, i tavoli non sono tutti uguali. Ognuno avrà diverse puntate minime e massime, inoltre avrà una tabella con indicati i numeri usciti precedentemente.

La roulette è puramente basata sulla fortuna ma prestare attenzione al croupier e alla pallina non è mai una cattiva abitudine. Magari prima di puntare è bene fermarsi a osservare il tavolo e i suoi giocatori, con i loro tic e movimenti. Una volta pronti, il croupier cambierà le fiches di ogni nuovo arrivato con altre di colore specifico in modo da non riconoscere il proprietario.

Il gioco inizia quando il croupier fa girare la roulette e lancia la pallina: una volta lanciata, non sarà più possibile puntare.

Quando la pallina si ferma, le puntate perdenti verranno rimosse dal tavolo di gioco, in modo da non creare confusione, e su quelle vincenti verrà posto un segnapunti e i vincitori saranno pagati.

A questo punto non resta che puntare e sperare di essere fortunati!